Anno educativo 2020/2021

Le Maghe Magò, come altre realtà, si sono trovate ad affrontare la chiusura del servizio, fortunatamente momentanea, a fronte della pandemia in corso a Marzo 2020.

Avendo partecipato a confronti tra nidi regionali e nazionali e attraverso il forte sostegno e l’impegno avuto con il Comune di Firenze siamo riuscite ad ESSERCI… a rimanere in piedi!

Nel mese di Aprile e Maggio abbiamo garantito un proseguimento dell’anno educativo grazie ad una Didattica a Distanza, riadattata ovviamente alla fascia di età dei nostri piccolissimi, che è stata riconosciuta a livello Comunale e Regionale.

Mettersi in gioco di fronte alle difficoltà fa parte del nostro approccio al divenire: tempi, spazi e modalità sono state messi in discussione e rivisti grazie al nostro continuo interesse nell’andare avanti, senza fermarsi!

PROGETTAZIONE: ci siamo formate e aggiornate, sia per quanto riguarda le nuove metodologie di accoglienza e programmazione educativa sia per la condizione di sicurezza da applicare al nostro servizio una volta riaperto.

Gli SPAZI si sono modificati seguendo le indicazioni date dal Regolamento Regionale unendo sicurezza e funzionalità.

RIAPERTURA: a giugno siamo riuscite a riaprire per concludere il nostro anno educativo e per far fronte al servizio di Centri Estivi che sempre ci impegnano e ci contraddistinguono fino a tutto il mese di Luglio.    

Da Settembre 2020 abbiamo di nuovo riaperto il servizio di nido d’infanzia a pieno regime, seguendo le norme del Regolamento Regionale relativo alle misure anti-contagio da Covid-19, incrementando inoltre una nuova metodologia di ambientamento che si adatta benissimo a queste nuove esigenze, grazie a un corso di formazione: “AMBIENTAMENTO IN 3 GIORNI”.

SOCIALITA’: il nostro approccio educativo rimane lo stesso, anche se l’ambiente ci permette di spaziare meno con l’interazione mista tra bambini. Fondamentale per noi è garantire una giornata essenziale e arricchente per ciascun/a bambino/a, sia dal punto di vista individuale sia da quello sociale.

Infatti, in base ad uno spazio rivisto, riorganizzato e suddiviso, i nostri 28 bambini sono distinti per fascia di età in piccoli sottogruppi di massimo 8 bambini con 2 educatrici, che garantiscono la frequenza dell’intera giornata ma soprattutto l’attenzione ad una corretta distribuzione numerica che agevola anche il processo di sanificazione tra gli intervalli dei gruppi in entrata, in uscita e durante la giornata.

ARIA APERTA: questo periodo ci permette di “fare” meno cose “normali”… ma anche questo aspetto ci piace!!! Perché ci fa valorizzare al massimo il nostro bisogno di stare all’aria aperta e, come sempre abbiamo fatto, abbiamo visto nella nostra terrazza e nel nostro quartiere un forte potenziale! Anche se abbiamo preferito eliminare attività extra dirette da personale esterno, continuiamo comunque il nostro progetto ORTO per tutto l’anno, vivendo a pieno le stagioni, le piogge e le belle giornate… armati di tutine e stivaletti personali!

Le FAMIGLIE sono parte attiva nel nostro processo educativo e, anche se i momenti in presenza scarseggiano e si fanno meno diretti per questioni legate alla sicurezza, la comunicazione e lo scambio necessario è fondamentale per noi! Il legame con i genitori vogliamo tenerlo vivo anche attraverso un riadattamento delle modalità comunicative. Per questo riunioni mensili e progettate insieme alle famiglie sono alla base del nostro lavoro. Spazi all’aperto e spazi virtuali!

Per maggiori approfondimenti consultare…